Linea di lavorazione delle Cipolle

Uno dei prodotti ortofrutticoli più diffusi al mondo è la cipolla: si tratta di uno degli aromi più usati nella cucina di tutti i paesi. Il suo gusto particolare dà alle preparazioni quel sapore che esalta gli altri ingredienti usati nei vari piatti della cucina nazionale e internazionale. Eppure la sua storia comincia molto prima in campo quando, dopo tutte le operazioni di preparazione, semina ecc.. si è pronti per la raccolta.

1. Raccolta

1 harvesting

Le Raccoglitrice cipolle Asa-Lift sono tra le macchine più utilizzate sul mercato. Sgorbati Group, grazie a questa consolidata partnership, offre sia le cimatrici che le raccogli-andanatrici, che i carica cipolle prodotti dall’azienda danese.

2. Movimentazione

2 handling

A seconda della varietà che è stata raccolta e che dovrà essere lavorata, è opportuno avere i macchinari adeguati per il trasferimento delle cipolle all’interno dei magazzini. Infatti, soprattutto per certe varietà più delicate e più propense ad “ammaccarsi”, é fondamentale effettuare le operazioni di trasbordo delicatamente, pena un elevato numero di scarti. Passare dai rimorchi alle casse o direttamente all’interno della linea di lavorazione può essere fatto con molte apparecchiatture, ma solo quelle adatte vi consentiranno di farlo con precisione e delicatezza. Per completare questa collaborazione Sgorbati si avvale dei migliori macchinari sul mercato, selezionati tra una vasta gamma e personalizzati sulla base dell’esigenze di ogni singolo cliente.

3. Conservazione

tolsma 100419073

La conservazione delle cipolle risulta essere molto più efficace avvalendosi dei consulenti migliori… e migliori degli olandesi in questo campo ce ne sono pochi; per questo Sgorbati collabora con Tolsma, azienda olandese leader mondiale. In questo modo può garantire ai propri clienti che si dotano di un sistema di conservazione “all’olandese”, cioè tramite aria forzata, di avere un monitoraggio 24 h su 24 effettuato direttamente dai maggiori esperti mondiali. Tramite sistemi di controllo remoto, i tecnici Tolsma possono agire in tempo reale sui parametri di gestione del sistema, garantendo la conservazione ottimale delle cipolle stoccate al mutare delle condizioni esterne (temperatura e umidità).

4. Calibratura

Linea di lavorazione delle cipolle

La calibratura delle cipolle è essenziale, come per gli altri prodotti ortofrutticoli, per garantire una corretta lavorazione e distribuzione, eliminando o riducendo gli sprechi. In questa fase la calibratrice a maglie (di forma esagonale) è la soluzione migliore, perché consente di calibrare delicatamente e piuttosto accuratamente le cipolle. Più raro è l’utilizzo di calibratrici a rulli, mentre il prossimo step sarà quello delle calibratrici elettroniche, anche se ad oggi quelle in commercio non garantiscono standard elevatissimi.

5. Trasformazione

5 5. Lavorazione

Quando le vediamo già pronte, a rondelle o cubetti, fresche o surgelate, non ci chiediamo mai come si sia arrivati a questo punto. Eppure la trasformazione della cipolla è piuttosto complessa e delicata, per via della sua natura, che prevede vari strati difficili da separare e un’acidità che intacca le macchine, se non seguono determinate direttive.
A tutto ciò si devono aggiungere gli odori che si sprigionano e che mettono a dura prova le condizioni lavorative, oltre a richiedere impianti dedicati per la gestione dei gas (e degli scarti).
Sicuramente la via più corretta per pelare le cipolle è la pelatrice ad aria. Con la pelatrice ad aria Ftnon (dotata di vari brevetti internazionali e sviluppata con la Food and Drug administration Usa) Sgorbati è certa di poter offrie quanto di meglio ci sia sul mercato in termini di prestazioni (1t/h di prodotto), versatilità (si possono lavorare cipolle da 40 a 120 mm) e igiene (dotata di sistemi per la pulizia centralizzata e che conosentono di arrivare in tutti gli interstizi, riducendo la possibilità di contaminazioni.
In casi particolari, per piccole quantità o prodotti di scarto, è anche possibile effettuare una lavorazione con pelatrici abrasive, che hanno però una minore accuratezza, o con spazzolatrici.
Una volta pelate, le cipolle saranno pronte per essere vendute intere o per essere ulteriormente trasformate in anelli o cubetti.

6. Vgamma

V-gamma

Se le IV gamma è nata per soddisfare le esigenze di consumatori che hanno sempre meno tempo a disposizione, la V gamma è la sua naturale estensione per quanto riguarda prodotti che necessitano di essere cotti prima di essere consumati. Che si tratti di patate, carote, cipolle o asparagi, le nostre linee di cottura rappresentano i migliori standard in termini di qualità del prodotto finale e di efficienza energetica.

Macchinari:

7. Sanificazione con ozono

5 ozone sanitizing

Le applicazioni dell’ozono nel settore della coltivazione, conservazione e trasformazione della frutta e della verdura sono innumerevoli..

8. Pesatura

Linea di lavorazione delle cipolle

Infine le cipolle vanno pesate attraverso sistemi di pesatura adeguati. A seconda che le vostre cipolle siano intere o pelate o tagliate Sgorbati saprà indirizzarvi verso il macchnario più consono alle vostre esigenze.

Sei interessato alla nostra soluzione? Contattaci




Acconsento al trattamento, conservazione e comunicazione dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella privacy che dichiaro di conoscere, così come il trasferimento degli stessi a Sgorbati Group. Leggi Informativa Privacy



T. +39 030 2594 201