Automazione e aumento della shelf life: questo ci ha chiesto un Cliente produttore di Iceberg

Sfida:

Il Cliente ci ha chiesto una soluzione per l’automatizzazione del confezionamento della lattuga iceberg, che garantisse anche una shelf life più lunga.

Un’ ulteriore sfida era costituita dal fatto che un numero importante di cespi di iceberg presentano delle foglie esterne molto lunghe ed umide, che non aderiscono al cespo, e quindi rendono molto difficoltoso il funzionamento di una confezionatrice automatica.

Cosa abbiamo fatto:

Abbiamo individuato nella fimatrice VePack 200 PHH di Brimapack la soluzione ottimale: è dotata di un sistema di alimentazione orizzontale compatto automatizzato (tavolo rotante), che funziona come “tampone”, consentendo così ad un singolo operatore di ottenere la massima capacità (1.100 pz/h).

La macchina utilizza una speciale pellicola micro-forata, che consente un allungamento della shelf-life.

I nostri tecnici, coadiuvati da quelli Brimapack, hanno poi provveduto a modificare le tazze del sistema di alimentazione, affinchè la macchina possa filmare al meglio anche i cespi con foglie estremamente lunghe e “penzolanti”.

Risultato:

Integrando due moduli VePack 200 PHH in un unico sistema, si è ridotto a 2 il numero degli operatori (4 se si deve lavorare coi cespi più grandi), raggiungendo una capacità totale oraria superiore ai 2.000 pezzi.

Si è inoltre raggiunto l’obiettivo d’incremento della shelf life del prodotto, con una contemporanea riduzione, in un’ottica di tutela ambientale, di circa il 30% della quantità di materiale usato per il confezionamento, grazie al fatto che la pellicola utilizzata ha uno spessore di soli 12 micron.