I 7 punti chiave nella scelta di una nuova linea di lavorazione per l’ortofrutta

Il mercato dell’ortofrutta sta crescendo annualmente in maniera sensibile e l’emergenza corona virus ha aumentato questa tendenza. Ciò significa ottime opportunità di business per agricoltori e trasformatori, ma significa anche che la competizione su questi mercati è sempre più agguerrita e richiede un approccio sempre più professionale se si vogliono ottenere dei significativi profitti.

I 7 punti chiave nella scelta di una nuova linea di lavorazione per l'ortofrutta

Per migliorare le performance si deve investire in impianti che minimizzino i danni ai prodotti e che possano garantire un veloce ritorno dell’investimento. Una moderna linea riduce inoltre la necessità di manodopera attraverso un miglioramento dell’automazione nei processi.

Tuttavia, prima di procedere con l’investimento, diversi fattori vanno analizzati, per evitare di incorrere in errori che condizionerebbero l’attività per diversi anni a venire. Pensiamo ad esempio all’investimento per una selezionatrice (nell’ordine di diverse centinaia di migliaia di euro) che non ci consenta di ottenere il risultato sperato perché, ad esempio, non avevamo istruito a sufficienza il fornitore in merito al risultato atteso. A fronte di questa spesa, il lavoro sarà stato organizzato in funzione della selezionatrice, ma questa non sarà in grado di fornire le prestazioni attese. O ancora, potremmo scegliere la selezionatrice corretta per il lavoro che deve svolgere, ma senza aver considerato la necessità di manodopera specializzata per farla funzionare in modo efficiente; gli operatori specializzati avranno un costo che inciderà sul risultato finale, andando ad erodere i margini e pertanto rendendo meno sostenibile l’investimento. Sono solo un paio di esempi, ma la sottovalutazione iniziale di ogni aspetto legato al ciclo di lavorazione può fare la differenza tra un progetto che produce risultati ed uno che produce perdite.

Per questo è necessario avere ben chiari i punti 7 chiave nella scelta della tua nuova linea di lavorazione:

1. Quali sono gli obiettivi del business adesso e a 10 anni

Normalmente quando si decide di effettuare un investimento è perché si vuole ottenere qualcosa che non è possibile raggiungere con le linee attuali. Definire i tuoi obiettivi ti aiuta nel processo decisionale e a verificare che l’avanzamento sia in linea con le aspettative. Definire le tue priorità ti consente di verificare se sei sulla giusta strada. Fare una lista di cosa è importante per il tuo business ora e cosa sarà importante tra 10 anni come, ad esempio, ridurre i costi generali di lavorazione, aumentare la capacità produttiva, aumentare l’efficienza, aggiornare macchinari obsoleti, permette di non perdere il focus.

2. Come le nuove soluzioni impatteranno sugli attuali flussi e processi

Modificare abitudini consolidate incide sull’operatività delle persone; è sempre bene tenere in considerazione che le persone potrebbero, almeno inizialmente, ostacolare un cambiamento molto importante, quindi è bene procedere per tempo con dei corsi di formazione per abituare il personale e rendere il più semplice possibile la transizione verso le nuove soluzioni, oltre che a poterne sfruttare pienamente le potenzialità e ad allungarne la vita utile.

3. Quali saranno i costi totali, non solo di acquisto, ma anche di gestione, e come impatteranno sulla profittabilità

Un conto è il costo iniziale della linea, altro è sapere di quanta manutenzione necessiterà. E poi, ci saranno ulteriori costi, come la necessità di avere personale specializzato per il suo funzionamento? Il fornitore ti garantisce un intervento entro poche ore o potrai essere costretto a dei fermi molto lunghi che impatteranno negativamente sulla tua profittabilità? Sei in grado di effettuare autonomamente una manutenzione regolare che ti garantisca un efficace funzionamento della linea o dovrai affidarti ad aziende esterne che impatteranno sui costi in maniera significativa?

4. Qual è la timeline per la consegna della nuova linea

Quando dovrà essere in funzione l’impianto? In questa fase è importante avere un ottimo project manager che è l’anello di congiunzione col tuo/i fornitore/i. Egli infatti ti aiuta a suddividere il progetto in “milestones” e verifica con te che l’avanzamento del progetto avvenga nei tempi previsti. Quando lo sviluppo del tuo progetto è guidato efficacemente, si ha un impatto positivo sulle tempistiche delle consegne.

5. Qual è il budget stanziato per la linea

Quando parliamo di budget non bisogna considerare solo le nuove macchine, ma anche altri costi quali eventuali nuove aree di lavorazione, servizi accessori come acqua, elettricità, aria, ecc.

6. Ovviamente, centrale nella scelta d’acquisto è il tuo prodotto

Che caratteristiche ha? Come viene lavorato normalmente? Intendi variare i processi di lavorazione o mantenerli invariati? Che tipo di terreni hai? Ci sono corpi estranei? Qual’è il risultato finale che vuoi ottenere? La capacità attuale è sufficiente o serve aumentarla? E’ importante conoscere la capacità corretta, senza sovrastimarla né sottostimarla, perché sia in un caso che nell’altro avrai dei costi maggiori, dati in un caso da macchinari sovradimensionati, nell’altro dall’impossibilità di produrre il necessario nei normali turni di lavoro.

7. Sostenibilità ed efficienza

Quando fai un investimento in nuove soluzioni è imprescindibile tenere in considerazione i consumi, che incidono in maniera sempre più importante. Poter riciclare l’acqua ad esempio, o utilizzare linee a basso consumo energetico,ti permette di ridurre significativamente nel tempo i costi operativi, oltre a contribuire alla riduzione dei consumi globali di risorse limitate.

Queste sono solo le linee guida principali da seguire durante la scelta di una nuova linea di lavorazione.

Per essere aiutato durante tutti questi passaggi è opportuno affidarti ad un consulente esperto o ad un fornitore di cui hai piena fiducia e che deve avere a mente tutti questi passaggi, facilitando la scelta finale, ma soprattutto consentendoti di valutare diverse alternative, mettendo in risalto di ognuna i pro e i contro, fornendoti tutte le informazioni per prendere la decisione che ti consentirà di produrre guadagni per svariati anni a venire.

Alberto

Alberto SgorbatiConsulenza di processo


Iscriviti alla newsletter


Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli di Alberto e sulle news del settore ortofrutticolo? Clicca sul pulsante ed inserisci i tuoi dati per non perdere nessuna novità di settore!

ISCRIVITI ORA