Sgorbati Group ed il mondo della lavorazione degli ortaggi

Di seguito trovi tutti gli articoli scritti per il blog da Alberto Sgorbati e varie altre notizie di interesse per il settore della lavorazione e trasformazione di frutta e verdura.

Per comodità puoi leggere gli articoli di una delle categorie, selezionando tra:

News

Secondo uno studio pubblicato su Renewable Energy, i sistemi di irrigazione a basso costo potrebbero aiutare gli agricoltori di località remote a ridurre il costo dell’energia e la loro carbon footprint (l'”impronta di carbonio” è la misura che esprime in CO2 equivalente il totale delle emissioni di gas ad effetto serra associate direttamente o indirettamente ad un prodotto, un’organizzazione o un servizio). Alcune aziende agricole possono persino eliminare del tutto la necessità di avere un generatore per ogni sistema di irrigazione. I progressi tecnologici hanno fatto avanzare l’agricoltura negli ultimi anni. Ciò aumenta la produttività, ma talvolta aumenta anche i......

Case History

Sfida: Si può pelare una rapa allo stesso modo di una patata? Il nostro cliente, produttore di ortaggi di V gamma, necessitava di testare un nuovo prodotto, le rape gialle, che però non riusciva a pelare con le pelatrici abrasive a rulli utilizzate per le patate. Le rape gialle hanno infatti una buccia più dura delle patate e, soprattutto, un picciolo molto duro che, se non accuratamente rimosso, si nota e compromette esteticamente il risultato.   Cosa abbiamo fatto: abbiamo effettuato delle prove di pelatura con diverse pelatrici, sia a coltelli che abrasive, e con diverse grane di carborundum, per......

News

Può sembrare qualcosa di un film futuristico di fantascienza, ma gli scienziati sono riusciti a progettare piante di spinaci in grado di inviare e-mail. Attraverso la nanotecnologia, gli ingegneri del MIT di Boston hanno trasformato gli spinaci in sensori in grado di rilevare materiali esplosivi. Queste piante sono quindi in grado di trasmettere queste informazioni in modalità wireless agli scienziati. Le piante potrebbero essere utilizzate per rilevare inquinamento, siccità in arrivo e materiali esplosivi. – Copyright Canva Quando le radici degli spinaci rilevano la presenza di nitroaromatica nelle acque sotterranee, un composto spesso trovato in esplosivi come le mine terrestri, i nanotubi di carbonio all’interno......

Case History

Sfida: come triplico la capacità di una linea di lavorazione delle patate, aumentando allo stesso tempo la qualità del prodotto in uscita, gestendo il tutto da remoto? Coppola srl, di Montesarchio (BN), è un’azienda dedita al commercio ed alla lavorazione delle patate; ci ha espresso la necessità di aumentare la propria capacità di ricezione del prodotto (attestata a circa 10t/h) nonché la qualità della lavorazione, includendo sterratura e calibratura prima del confezionamento. Ci ha inoltre richiesto che siffatta linea risponda ai requisiti di industria 4.0, con l’obiettivo di digitalizzare i dati di produzione e poter in tal modo prendere decisioni......

News

Si dice “sei quello che mangi”, ma in realtà, la tua dieta avrà un impatto molto maggiore su ciò che probabilmente diventerai in futuro. La genetica rappresenta meno del 20% in un’aspettativa di vita sana, il restante 80% è opera di fattori come la dieta e lo stile di vita. Le scelte alimentari, quindi, possono ridurre il mantenimento della salute, senza che ce ne rendiamo conto, fino a quando non è troppo tardi. Potrebbe non esserci una singola dieta in grado di prevenire le malattie, ma le prove suggeriscono che ce n’è almeno una che aiuterà ad aumentare l’aspettativa di......

Case History

Sfida: è possibile massimizzare la produzione per un breve periodo di tempo, senza che questo vada a scapito della qualità? La Giara agreeable farm, un laboratorio artigianale di conserve tipiche abruzzesi, ci ha chiesto aiuto per potere aumentare la produzione di cardo in barattolo sott’olio (specialità abruzzese tipica delle festività Natalizie), migliorando nel contempo la qualità del prodotto finito. Il picco di produzione, concentrato a ridosso del Natale, non consentiva infatti di effettuare una lavorazione manuale, se non a costi proibitivi.   Cosa abbiamo fatto: abbiamo valutato diverse soluzioni di taglio, nonché macchine di varia dimensione e capacità. Siamo giunti......

Il Blog di Alberto Sgorbati

Come ad ogni inizio anno, mi cimento in una lista delle macchine che più mi hanno più colpito nel corso dell’anno appena concluso e che ho avuto modo di vedere in funzione personalmente; non amo infatti commentare ciò che non conosco direttamente....

News

Il mondo ha bisogno di un panel intergovernativo per i sistemi alimentari che contribuisca a ripristinare il funzionamento dei sistemi alimentari nello stesso modo in cui il gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (Intergovernmental Panel on Climate Change – IPCC) ha plasmato l’azione per il clima, afferma il comitato consultivo di Fondazione Barilla, un importante think tank. Il fallimento dei sistemi alimentari rappresenta una minaccia significativa per la salute, l’istruzione, l’economia, l’ambiente, la pace e la sicurezza. Il ripristino del sistema alimentare globale è fondamentale e richiede urgenza e leadership coraggiosa per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable......

Case History

Sfida: è possibile trovare un compromesso tra artigianalità ed efficienza? Il nostro Cliente è un artigiano della IV gamma, che produce piccoli numeri in termini di vaschette, ma che dedica una cura eccezionale ad ogni vaschetta. Ha bisogno di accelerare alcune operazioni che non apportano valore, quali etichettatura e pesatura, senza snaturare il carattere di azienda artigiana che lo contraddistingue. Inoltre, la sua attività è in quella “terra di mezzo” in cui i numeri non sono tali da giustificare l’automatizzazione delle operazioni, ma comunque sufficienti a rendere antieconomico l’utilizzo di manodopera in ogni fase del processo.   Cosa abbiamo fatto:......

News

Treedom è l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online.Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010 a Firenze, sono stati piantati più di 1.000.000 di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente da contadini locali e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Grazie a tale business model, Treedom fa parte dal 2014 delle Certified B Corporations, il network di imprese che si contraddistinguono per elevate performance ambientali e sociali. Nel 1910 il nostro avo Luigi Sgorbati fondò l’omonima azienda di rappresentanze agricole. Da allora......

Case History

Sfida: il Cliente, azienda di prodotti vegetali di IV e V gamma, ci ha contattati per una revisione degli strumenti tecnologici utilizzati nelle proprie linee di lavorazione e confezionamento. Le problematiche principali riguardavano essenzialmente i flussi di lavoro, oltre che la qualità finale del prodotto, che risultava avere una shelf life troppo breve.   Cosa abbiamo fatto: attraverso il nostro audit Fornitori di Tempo abbiamo rivisitato tutte le aree di lavorazione, individuando colli di bottiglia nonchè flussi non lineari e, attraverso un’analisi delle nuove tecnologie per la cottura, abbiamo compreso come migliorare la qualità nonchè la shelf life finale dei......

News

Facciamo un rapido esperimento di pensiero. Immagina di entrare in un ascensore e renderti conto che l’uomo accanto a te è il Presidente eletto Joe Biden. Hai 30 secondi per esortarlo a concentrarsi su un particolare problema. Quale sceglieresti? I nomi dei candidati Biden-Harris “incisi” su un campo di soia in North Dakota    All’inizio di questa settimana, ho invitato i leader statunitensi del settore alimentare e agricolo a giocare a questo gioco. In particolare, ho chiesto loro cosa dovrebbe fare l’amministrazione di Biden per accelerare i progressi verso un sistema alimentare più sostenibile. Ho ricevuto più risposte di quelle......

Case History

Sfida: il Cliente, un produttore di chips, aveva un problema con le patate: una volta tagliate e poi fritte, i relativi tempi di cottura differivano da quelli delle altre patate, determinando un abbassamento della qualità del prodotto. Era quindi alla ricerca di una soluzione per tagliare a metà le patate di diametro oltre 50; un ulteriore problema era rappresentato dalle patate ovali, lunghe ma strette: normalmente venivano calibrate nei calibri inferiori, ma a causa della loro lunghezza presentavano lo stesso problema in fase di friggitura Cosa abbiamo fatto: dopo aver valutato, e scartato, soluzioni per la calibratura a rulli o......

News

Il Green Deal (Accordo Verde) è un piano di politica agricola recentemente pubblicato dall’UE, alla cui base vi è la strategia del Farm2Fork (dalla fattoria alla forchetta), che dovrebbe essere il futuro della catena di approvvigionamento alimentare europea e che ha lo scopo di rendere i sistemi alimentari sostenibili, sani e rispettosi dell’ambiente. Gli ultimi sei mesi sono stati tumultuosi per chiunque lavori nella catena di approvvigionamento alimentare. Dalle fattorie ai negozi di alimentari, ci sono state interruzioni di tutti i tipi immaginabili (e inimmaginabili), a causa della pandemia COVID-19. Anche i sistemi alimentari semplici come il mercato contadino locale,......

Case History

Sfida: Il Cliente, un’ importante azienda di lavorazione patate, necessitava di trasportare patate lavate dal nuovo impianto produttivo al vecchio, attraverso un tunnel che corresse sopra la strada. L’idea iniziale, farlo mediante nastri, presentava un grosso problema nella manutenzione degli stessi, essendo il tunnel lungo 150 m e correndo a 20 m d’altezza. Cosa abbiamo fatto: Insieme ai tecnici dell’azienda Cliente abbiamo pensato all’utilizzo di un sistema di trasporto di tipo idraulico e grazie ad un nostro partner italiano, specializzato nella realizzazione di impianti per l’industria agro-alimentare, abbiamo messo a punto la soluzione idonea. Il sistema è costituito da un’unità......

Il Blog di Alberto Sgorbati

Sviluppare un progetto è sempre stimolante perché consente di dare spazio alla creatività (sebbene parliamo di macchinari) al fine di trovare nuove soluzioni, adattandosi a contesti organizzativi, inserendosi in linee già esistenti e con spazi contenuti, e rispettando una serie di vincoli. È quanto accaduto quando, chiamati da un’azienda spagnola, ci è stato chiesto di progettare una linea di semilavorati vegetali per minestroni. L’azienda fino a quel momento si approvvigionava dei semilavorati esternamente, limitandosi a miscelarli ed a confezionarli, ma dato che le vendite continuavano ad aumentare (come i costi di approvvigionamento pure, oltretutto con un livello di qualità altalenante), decise di far progettare......

News

I principi di base della salute umana ci dicono che dovremmo diagnosticare prima di trattare e che dovremmo testare prima di diagnosticare. Oggi, sfruttando i progressi della tecnologia e le nuove scoperte mediche, siamo in grado di trattare e prevenire le malattie e migliorare la nostra qualità di vita, salute e benessere. Gli stessi principi dell’assistenza sanitaria umana e gli stessi progressi scientifici e tecnologici stanno iniziando ad essere applicati al suolo, la nostra risorsa più importante per garantire il nostro approvvigionamento alimentare.   Il suolo al centro Il suolo è una delle risorse naturali più importanti che abbiamo, eppure......

Case History

Sfida: Il Cliente aveva ordinato una pelacipolle ad aria e, un paio di mesi dopo l’ordine, si è reso conto che avrebbe potuto ottenere ulteriori vantaggi inserendola in un contesto di fabbrica digitale, ovvero implementando un sistema di analissi dei dati di produzione ed un’interconnessione con il  gestionale aziendale. Purtroppo il modello di pelacipolle acquistato non presentava le cartteristiche necessarie per l’ interconnessione con gli altri macchinari. Cosa abbiamo fatto: Col Costruttore abbiamo analizzato quali fossero i segnali già a disposizione a bordo macchina e quali avrebbero potuto essere integrati, mentre con il Cliente abbiamo stilato una lista dei desiderata.......

News

La modifica epigenetica delle piante promette di migliorare la sicurezza alimentare, ma c’è ancora molto da imparare. Sally Mackenzie ha trascorso le sue estati d’infanzia camminando tra i vasti campi di pomodori rossi, brillanti e maturi: crescono al meglio nel calore del suo stato di origine, la California. Eppure, le ultime stagioni dimostrano che può fare troppo caldo per un pomodoro. “Se ne sta fermo lì, con questi piccoli pomelli verdi, che però non diventano nulla, perché la pianta non riesce a gestire il calore”, afferma Mackenzie, ora professoressa di biologia e scienze delle piante alla Penn State University. Coltivare......

Case History

Sfida: Il Cliente ci ha chiesto di poter recuperare i molti scarti di lavorazione della sua linea per peperoni, ricavandone prodotti trasformati come julienne , falde e bastoncini. La limitazione principale è rappresentata dalle quantità, che non consentono di fare una linea dedicata né di avere macchinari troppo ingombranti; di contro, macchinari di piccole dimensioni non garantiscono il livello qualitativo richiesto e generano a loro volta scarti di produzione troppo elevati.   Cosa abbiamo fatto: Abbiamo incaricato un costruttore nostro partner di testare varie soluzioni, modificando una macchina esistente che già sapevamo rientrare dimensionalmente nei parametri del cliente. Sono quindi......

News

Il termine “alimenti riciclati” ha ora una definizione ufficiale che, secondo i sostenitori, incoraggerà un più ampio sostegno dei consumatori e dell’industria per i prodotti che aiutano a ridurre gli sprechi alimentari. Il riciclo – che avviene trasformando ingredienti che sarebbero stati sprecati in prodotti alimentari commestibili – da diversi anni sta guadagnando proseliti tra i movimenti alimentari alternativi, ma non è mai stato definito ufficialmente. Il 19 maggio l’Upcycled Food Association (associazione prodotti alimentari riciclati) ha annunciato di aver definito gli alimenti riciclati come quelli che “usano ingredienti che altrimenti non sarebbero andati al consumo umano, sono acquistati e......

Case History

Sfida: Il Cliente, un importante produttore di carote, ci ha richiesto un sistema in grado di spazzolare delle particolari qualità di prodotto, come ad esempio le carote viola, senza farlo transitare dalla linea di lavaggio principale. La capacità oraria, dovendo essere significativamente inferiore a quella della linea principale, implicava che anche il budget a disposizione fosse limitato rispetto alle soluzioni che solitamente proponiamo per questo genere di lavorazione. Cosa abbiamo fatto: Inizialmente abbiamo pensato di reperire una macchina usata, da offrire al cliente revisionata da parte dei nostri tecnici e garantita; tale soluzione si è rivelata subito di difficile attuazione,......

Iscriviti alla newsletter


Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli di Alberto e sulle news del settore ortofrutticolo? Clicca sul pulsante ed inserisci i tuoi dati per non perdere nessuna novità di settore!

ISCRIVITI ORA