Sfida vinta per la produzione di semilavorati per zuppe | Sgorbati Group
28 Ottobre 2019
-

Più prodotti, un’unica linea: la nostra sfida vinta per la produzione di semilavorati per zuppe

Richiesta

Aumentare la competitività senza compromettere la marginalità: ecco la sfida che una multinazionale leader nel settore alimentare e specializzata in zuppe, brodi, pasta e prodotti precotti ci ha lanciato. L’obiettivo era quello di internalizzare la produzione di semilavorati per zuppe, realizzando una linea che consentisse di lavare e tagliare in rondello o cubetti differenti ortaggi.

Sviluppo del progetto

La principale complessità che abbiamo dovuto affrontare risiedeva nella necessità di realizzare un impianto multiprodotto, ovvero una sola linea che potesse lavorare carote, cipolle, patate, porri, sedano, zucca e zucchine, mantenendoci all’interno dei limiti di budget stabiliti dal cliente.

Abbiamo quindi definito il progetto e selezionato una serie di partner, sia italiani che stranieri, che fornissero le diverse macchine necessarie a effettuare le lavorazioni degli ortaggi indicati dal cliente.

Grazie alla nostra profonda conoscenza delle materie prime e dei macchinari più idonei a trattarle, abbiamo individuato un nuovo modello di pelatrice ad abrasione per cipolle che fosse adatto allo scopo richiesto, ovvero pelare gli ortaggi prima di tagliarli.

Vantaggi ottenuti

Il cliente ha ottenuto una linea multiprodotto per la produzione di semilavorati per zuppe come richiesto, dotata di un ulteriore punto di forza: nastri trasportatori che possono bypassare le operazioni non necessarie per la lavorazione di un determinato prodotto e in grado di raggiungere una capacità complessiva di 6t/h.

Tutto questo rispettando il budget del cliente e occupando una superficie inferiore ad 800 mq.

Ultimi aggiornamenti
Ottimizzare lavorazione vegetali
Approfondimenti,

I vantaggi di ottimizzare la lavorazione dei vegetali mettendo al centro la sostenibilità

Calibrazione elettronica delle barbatelle
Casi di successo,

Un progetto inusuale: la calibrazione elettronica delle barbatelle

Chatta con me
Ciao!
Fammi sapere se hai domande particolari o prova a spiegarmi cosa stai cercando. Sarò lieto di darti un consiglio.